4.5 C
New York
Tuesday, December 5, 2023

Tifoso della Reggiana rischia di perdere una mano per l’eplosione di una bomba carta



L’esplosione di una bomba carta potrebbe costargli l’uso della mano. Nel prepartita di Reggiana-Venezia, valida per la decima giornata della Serie B, si sono vissuti attimi di tensione (ma non ci sono stati scontri, nonostante il gemellaggio tra Venezia e Modena, storica “nemica” della Reggiana) fuori dal Mapei Stadium. Erano circa le 16 quando, nei pressi dell’incrocio tra viale Regina Margherita e by way of Cadoppi (non troppo distante dall’impianto di proprietà e di gioco del Sassuolo), tra le mani di un 27enne tifoso granata è esploso un petardo artigianale. Immediatamente allertati i soccorsi, gli operatori del 118, valutata la grave situazione, hanno portato l’uomo all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, che poi in serata è stato trasferito al Policlinico di Modena, dove è presente l’unità operativa di Chirurgia della Mano.

Probabilmente scosso dall’accaduto, il gruppo delle Teste Quadre, chief della curva reggiana, inizialmente è rimasto fuori dal Mapei Stadium, per poi entrare a gare in corso ma senza esporre i classici vessilli e lasciando libero lo spazio centrale occupato abitualmente. Da segnalare anche prima del fischio d’inizio (per la cronaca la gara è stata vinta dai padroni di casa grazie alla rete di Gondo), i giocatori della Reggiana si sono recati sotto la curva sud in segno di solidarietà al ragazzo ferito.


Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
3,912FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles